Nocera Inferiore – Convento S. Antonio

NOCERA INFERIORE (SA)

Indirizzo
Convento S. Antonio
Piazza S. Antonio, 13
84014 Nocera Inferiore (SA)

Recapiti telefonici
tel. 081-5176351 (Convento)
tel. 081-5172510 (Parrocchia)
tel. 081-5177585 (Curia Provinciale); fax 081-925734

Il convento fu fondato da Guido Filangieri e dal figlio Pietro nei primi decenni dell’Ordine, non prima del 1286, mentre la chiesa di stile gotico tra il XVI-XVII secolo fu trasformata in stile barocco.
La struttura per diversi secoli fu adibita a casa di noviziato ed ebbe tra i novizi (1666-67) e Maestri più illustri (1703-1707) il Beato Bonaventura da Potenza. Religiosi illustri di Nocera furono i due Ministri provinciali fra Sabiano da Nocera (1536) e fra Antonio Fiorulli (1615), fra Ambrogio Mauri (1640), letterato e oratore e soprattutto fra Bonaventura Buffaldi, morto martire a Smirne nel 1726.
Fu sede di due capitoli provinciali, 1584 e 1685, e nel 1808 il convento fu chiuso a seguito della soppressione napoleonica e trasformato in caserma e adibito così fino al 1943. I religiosi vi ritornarono, dopo lunghe pratiche, il 27 maggio 1951, iniziandovi i necessari lavori di restauro.
Da molti anni nei locali del piano terra sono ospitati il Museo archeologico dell’Agro-Nocerino-Sarnese e la Biblioteca della Provincia di Salerno con circa 11 mila volumi. Dal 1990 l’Amministrazione Provinciale di Salerno ha annesso al Museo un moderno Auditorium per una capienza di 120 posti.
Il convento è stato sede del Seminario serafico fino al 1979, successivamente sono stati effettuati lavori di restauro e di riammodernamento del convento e della Chiesa.
Dal 1994 è sede operativa del Ministro Provinciale e del Segretario, mentre S. Lorenzo Maggiore di Napoli rimane sempre sede legale.

*fr. Michele Alfano, Guardiano

* fr. Felice Petrone, Responsabile amici di p. Guglielmo

* fr. Damiano Antonino, Parroco della chiesa Corpo di Cristo

* fr. Raffaele Panopio, Sacrista

 * fr. Renato Sapere, Confessore